Vermentino: aromi e abbinamenti

Il Vermentino è un vitigno a bacca bianca dalle origini probabilmente spagnole, seguite da una diffusione in Francia e in Italia in Liguria, Sardegna e Toscana.
Il nome deriva probabilmente da vermena, il ramoscello della pianta. Il clima adatto alla coltivazione si sviluppa vicino al mare, specialmente lungo terreni di collina ben soleggiati. Il vino è contraddistinto dalla pienezza delle espressioni olfattive e del gusto, nonché dalla facilità di abbinamento con molti piatti.

Note di degustazione

Il Vermentino è un vino bianco dal color giallo paglierino lucido e dai riflessi tendenti al verde. L'analisi olfattiva esprime note floreali e fruttate. Il vino presenta un sapore fine, equilibrato e giovane, che dona morbidezza e lascia un'acidità moderata in bocca. Al palato risulta secco e fruttato con una tendenza all'amarognolo, un carattere che va sempre più sfumandosi con il procedere del suo invecchiamento.

Abbinamenti vermentino cibo

Il Vermentino ben si abbina con i cibi tradizionali delle regioni in cui vengono coltivati i suoi vitigni. La sua delicatezza e freschezza rendono ottimi gli abbinamenti con antipasti come fiori di zucca e melanzane, primi piatti a base di pesce fra cui zuppe, aragoste, astici e molluschi e a secondi di pesce, anche elaborati. Interessanti altresì gli abbinamenti con risotti, frittate, formaggi freschi e porceddu.