Emilia Romagna

Lambrusco

Il Lambrusco è un tipo di vino autoctono, legato profondamente alla sua terra emiliana e ha una precisa identità. Le sue caratteristiche organolettiche sono uniche al mondo essendo allo stesso tempo frizzante e rosso. Nel tempo il Lambrusco ha conseguito una struttura particolare che è costituita da sapori, profumi e complessità, con un’acidità diminuita che l’ha reso più equilibrato e quindi gradevole.

Note di degustazione e caratteristiche

Il suo color rubino ha toni che vanno dallo scuso al chiaro allo scuro. 
È frizzante con una spuma evanescente e vivace e il suo profumo è floreale. 
Il Lambrusco ha una sapidità vinosa, una buona tannicità e un corpo medio a volte notevole, con una gradevole e moderata acidità e un’alcolicità piuttosto contenuta. Il Lambrusco è un vino dall’antica tradizione ma piuttosto moderno, che riesce ad esaltare le sue peculiarità sia di frutto che di armoniosità e incontrare facilmente i gusti di tutti. 

Abbinamenti Lambrusco cibo

Il Lambrusco è un tipo di vino che possiamo definire eclettico, di una grande modernità. È leggero ma piuttosto sapido, spumeggiante e immediato, che consente di risolvere al meglio molti problemi di abbinamento con moltissimi piatti sia della cucina tradizionale che di quella d'avanguardia. 
Il Lambrusco sicuramente si abbina perfettamente con la tradizione gastronomica della regione in cui è nato come tortellini e salumi, ma possiamo dire che il Lambrusco oggi si abbina bene con la maggior parte della gastronomia mondiale. 
Infatti grazie alla sua giovinezza, vivacità e al piacevole senso di fresco che trasmette, è perfetto anche per abbinamenti con aperitivi all’apertura di una serata e per un allegro brindisi.