grappoli uva

Cerasuolo d'Abruzzo

Il Cerasuolo D’Abruzzo è attualmente uno dei migliori rosati italiani di fama internazionale. Il nome deriva dal termine abruzzese “cerasa” che significa letteralmente ciliegia e ne descrive il colore e l’aroma. Il vino è prodotto da uve Montepulciano, note per l’elevato contenuto di sostanze antiossidanti che lo rendono longevo. Per molto tempo è stato considerato solo una gradevole variante del Montepulciano D’Abruzzo. Nel 2010, invece, il Cerasuolo D’Abruzzo ha ottenuto il tanto atteso riconoscimento DOC, dopo 40 anni di impegno costante dei suoi produttori.

Note di degustazione e caratteristiche

Il Cerasuolo D’Abruzzo è un rosato fermo, di colore rosso ciliegia brillante, con sfumature più o meno intense. Il vino nel complesso è armonico, consistente e ben strutturato.
Al naso spiccano le note fruttate di ciliegia, lampone e melograno nonché quelle floreali di garofano e geranio, con un retrogusto leggermente speziato.
Al gusto è particolarmente sapido, corposo e fresco, ben equilibrato e persistente.
In chiusura è minerale, con lontani sentori floreali ed una nota leggermente mandorlata.

Abbinamenti Cerasuolo d’Abruzzo cibo

Il Cerasuolo D’Abruzzo viene particolarmente apprezzato in abbinamento a pietanze prelibate di menù di terra oppure di pesce. Si abbina molto bene con zuppe di crostacei e pescato alla griglia o al forno, in salsa o in casseruola.
È perfetto per abbinamenti con la pasta alla ricotta o altri formaggi oppure con primi a base di pesce. Si abbina idealmente con secondi di carni bianche in arrosto o in brodo e con antipasti di salumi delicati e formaggi freschi o di media stagionatura.
Il Cerasuolo D’Abruzzo è il compagno ideale per abbinamenti in occasioni sia formali che informali. Allieta piacevolmente una serata o un pranzo con gli amici di sempre oppure in famiglia.